Cancelliamo i dati indesiderati +39.06.39754846 cyberlex.net

Cancellare Immagini da Google

Come si eliminano delle immagini da Google? Possiamo utilizzare lo strumento Rimozione Informazioni da Google per capire come procedere. In questo caso, vale il diritto all’oblio, oltre che il diritto alla deindicizzazione, ma non solo. In base al contenuto della foto, infatti, è possibile anche rivolgersi alla Polizia Postale. Possiamo ipotizzare che qualcuno – un amico o un conoscente – abbia cariato una foto privata di te, magari intima. Può diventare un grosso problema dal punto di vista professionale e della vita privata. Vediamo che cosa possiamo fare e quali sono gli strumenti a nostra disposizione.

Rimozione Informazioni da Google

Se qualcuno ti ha rubato una foto o un’immagine personale, puoi effettivamente richiedere l’immediata cancellazione da Google. A tal proposito, uno strumento utilissimo per appellarsi al diritto all’oblio è Rimozione Informazioni da Google. Il motore di ricerca Google si è adeguato al trattamento dati e alla privacy richiesta dall’Unione Europea. Significa che mediante Rimozione Informazioni ci permette di richiedere la cancellazione di una foto, notizia, contenuto obsoleto.

Come si Compila il Modulo per Rimozione Foto e Immagini

Sebbene abbiamo la possibilità di contattare il sito web per richiedere l’eliminazione di una foto dal web, è possibile anche rivolgersi ai motori di ricerca o al Garante della Privacy stesso. Cancellare una foto da Google significa deindicizzarla: quel risultato non sarà più rimandato con il nostro nome e cognome. È già un importante passo in avanti rispetto a prima: la nostra reputazione potrebbe risentirne. Il web è pieno di link lesivi o negativi, di contenuti obsoleti o notizie di cronaca del passato che continuano a ledere la reputazione di un individuo, a dare problemi alla vita professionale o privata. Nel modulo per il diritto all’oblio vanno inseriti dunque i propri dati personali, l’URL della foto, la query o parola chiave (ciò che hai digitato e che ti ha rimandato tale contenuto) e infine la motivazione. Successivamente, Google prenderà in esame la tua richiesta.  Assolutamente sì, il diritto all’oblio è la nostra più unica e preziosa occasione. Possiamo far sentire la nostra voce sul web, perché fino a qualche anno fa era praticamente impossibile rimuovere determinati contenuti dai motori di ricerca. Con l’introduzione del diritto all’oblio e l’Articolo 17 del Regolamento Europeo, finalmente abbiamo una voce online. Possiamo sparire dal web, richiedere di eliminare una notizia da Google e proteggere la nostra web identity e reputazione personale online.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: