Contatta gli Esperti rimuovi risultati di Ricerca Google

Eliminare contenuti da Google per motivi di privacy: il rapporto aggiornato

Eliminare contenuti da Google per motivi di privacy: il rapporto aggiornato

By

Cyber Lex
Cancelliamo i Dati Indesiderati
Tel. 06 39754846

Nell’era digitale andatasi a sviluppare negli ultimi decenni, la privacy, sopratutto online è diventata un tema di primaria importanza. Con il crescente utilizzo di Internet e dei social media, sempre più persone si trovano a dover affrontare la sfida di proteggere la propria privacy e gestire i propri dati personali. In Europa, le leggi sulla privacy sono state introdotte per garantire la protezione dei dati personali dei cittadini. Tuttavia, l’attuazione di queste leggi può anche sollevare questioni riguardo alla libertà di espressione e alla censura.

Il diritto alla privacy e la libertà di espressione

Il diritto alla privacy viene riconosciuto come un diritto fondamentale nell’Unione Europea. In questo frangente, le leggi europee sulla privacy, si ricordi il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati personali, che oggi è maggiormente conosciuto come GDPR, mirano a proteggere i dati personali dei cittadini ea garantire che siano trattati in modo lecito e trasparente. Tuttavia, la protezione dei dati personali può entrare in conflitto con la libertà di espressione, un altro diritto fondamentale garantito dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo. Le leggi europee sulla privacy e sulla protezione dei dati personali consentono a a tutti i soggetti la possbilità di richiedere la rimozione dei propri dati personali dai motori di ricerca nonchè dalle quei di ricerca, vale a dire la barra dei contenuti di ricerca in rete, si pensi alla barra di ricerca di Google. Siffatte richieste di cancellazione delle notizie personali e pregiudizievoli prendono il nome di richieste per diritto all’oblio ed offrono alle persone un certo grado di controllo sulla loro presenza online. Per completezza, è bene chiarire come uno dei problemi maggiori che imperversa nel nostro sistema è quello del bilanciamento tra privacy e libertà di espressione, il quale anche secondo di maggiori esperti di Privacy e GDPR rappresenta una sfida complessa per i legislatori ed i Tribunali. Se da un lato è importante garantire la protezione dei dati personali, dall’altro è altrettanto fondamentale preservare la libertà di espressione e l’accesso alle informazioni. Gli organismi di regolamentazione ei tribunali devono valutare attentamente ogni richiesta di rimozione di contenuti per evitare la censura e garantire che siano rispettati i principi democratici.

Quando è possibile rimuovere una notizia da Google

Affinché una richiesta di rimozione di notizie possa essere presa in considerazione da Google, è necessario che vengano soddisfatti determinati criteri. In primo luogo, la notizia deve essere effettivamente collegata a dati personali identificabili dell’individuo, questo significa che il nome o altre informazioni identificative del soggetto interessato devono essere presenti nella notizia, salvo alcune eccezioni di cui il Garante Privacy ha parlato in alcuni provvedimenti. In secondo luogo, la notizia ovvero l’informazione lesiva della reputazione o che si vuole eliminare dal web deve essere obsoleta, inesatta, irrilevante o eccessiva rispetto allo scopo originale per cui è stata pubblicata. Ad esempio, se una notizia riguardante un reato commesso da una persona diversi anni fa continua a comparire nei risultati di ricerca, può essere considerata obsoleta e pertanto soggetta a rimozione.

Le richieste pervenute a Google negli ultimi mesi

Recentemente, Google ha ricevuto una richiesta da parte dell’autorità austriaca competente per la protezione dei dati personali riguardante la decisione di non rimuovere tre articoli dai risultati di ricerca di Google. La richiesta è stata presentata da un privato che è stato oggetto di un procedimento giudiziario in relazione al suo professionale fallimento. Nel valutare la richiesta, il team di Google ha considerato attentamente i principi stabilità dal Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR) nonché il diritto alla privacy dell’individuo coinvolto, bilanciandoli con il diritto del pubblico di accedere alle informazioni di interesse pubblico.Si è visto che gli articoli in questione riguardavano un procedimento giudiziario, per questo siffatte informazioni sono state considerate di interesse pubblico poiché riguardanti questioni legali e professionali che hanno la facoltà influire sulla fiducia e sulla reputazione nel settore legale. Per questi motivi Google non ha rimosso le tre notizie di cui si chiedeva la cancellazione.

Richiedi informazioni compilando il nostro form
oppure chiama 06 39754846

    Nome (richiesto)

    Email (richiesto)

    Telefono

    Message

    Dichiaro di Aver Letto Note Legali e
    Autorizzo al Trattamento Dati Personali

    Cyber Lex


    ROMA
    Viale delle Milizie, 96
    +39 06 39754846
    +39 06 39736076

    MILANO
    Via Gaetano De Castillia, 8
    +39 02 69005600
    +39 02 69005600

    LONDON
    5 Floor, Dudley House, 169 Piccadilly
    +44 2080686408
    +44 2071003970

    VALENCIA
    Avenida de la Horchata, 31 – 13
    +34 960130009

    CANNES
    Avenue Maréchal Juin, 76
    +39 06 39736076