Cancelliamo i dati indesiderati +39.06.39754846 cyberlex.net

Come Eliminare una Pagina da Google

Si può rimuovere una pagina da Google? Hai avuto dei problemi in passato con la giustizia, hai notato degli articoli di giornale indicizzati, sono presenti dei contenuti obsoleti sul web? Ci sono anche dei link lesivi o diffamanti? A questo punto, è bene approfondire che cos’è il diritto all’oblio e come può effettivamente aiutarti a ripulire la tua immagine online. La web reputation è ormai un concetto sempre più diffuso: il web diventa un modo per conoscere una persona, senza averla mai incontrata prima. Cancellare delle notizie da Google o dal web non è impossibile, a patto che si verifichino dei requisiti importanti. Per esempio, la notizia non deve essere più giudicata di “interesse pubblico”, protetta dunque dal diritto di cronaca o di informazione. Per eliminare dati personali da Google o contenuti obsoleti, esiste lo strumento Rimozione Informazioni, che è una sorta di modulo per il diritto all’oblio. Si può compilare in totale autonomia o con l’aiuto e l’assistenza di un legale. Se devi farlo per un minorenne, lo deve riempire unicamente il genitore o il tutore.

Diritto all’Oblio e Notizie su Google

Che cos’è nello specifico il diritto all’oblio e come ci protegge dai contenuti lesivi presenti su Google? È possibile avere una nostra voce sul web, dei diritti e delle tutele nei confronti della cancellazione di notizie? Sì, dal momento in cui il diritto all’oblio spiega esplicitamente che, al verificarsi di dati requisiti, abbiamo la facoltà di cancellare contenuti da Google. La definizione, infatti, recita: “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali”.

Cos’è il Diritto alla Deindicizzazione

Grazie alla deindicizzazione, si possono effettivamente eliminare notizie dal web o contenuti obsoleti. Eliminare una pagina da Google non significa dunque cancellarla, bensì deindicizzarla. Che cosa significa? La definizione di deindicizzazione. “Consente un’operazione sostanzialmente differente dalla rimozione/cancellazione di un contenuto: non lo elimina, ma lo rende non direttamente accessibile tramite motori di ricerca esterni all’archivio in cui quel contenuto si trova.”  Una volta che avrai segnalato un contenuto a Google, lo prenderà in esame, valutando di accogliere o rigettare la richiesta. Ad oggi, migliaia di persone si sono appellate a Google per eliminare notizie dal web, contenuti obsoleti, link negativi o diffamanti. Uno strumento prezioso e utile, che tuttavia può anche non darci ragione. A quel punto, è fondamentale rivolgersi al Garante della Privacy, il cui compito principale è di applicare il diritto all’oblio e alla deindicizzazione in ogni sua parte. Se vuoi sparire dal web e ripulire la reputazione online, valuta anche di affidarti a un legale specializzato che possa consigliarti al meglio.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: