Cancelliamo i dati indesiderati +39.06.39754846 cyberlex.net

Cancellare il proprio nome da Google

Tra le innumerevoli informazioni che troviamo su Google, spesso può capitare di visualizzare informazioni riservate sul proprio conto come risultati della ricerca del proprio nome. Si potrebbe quindi voler sapere come cancellare il proprio nome da Google se, ad esempio, appaiono collegate al proprio nome e cognome informazioni di natura finanziaria, medica e d’identità che abbiamo pubblicato per errore, che sono state pubblicate senza il nostro consenso o che non vogliamo più che rimangano online, a disposizione del grande pubblico. In tal caso, è possibile eliminare dati personali da Google attraverso dei moduli specifici: vediamo più nel dettaglio quali sono i requisiti per avanzare tale richiesta, come inviarla e cosa fare una volta inviata. 

Requisiti per richiedere la rimozione di informazioni sensibili con il proprio nome

Con tutti i reati che oggigiorno avvengono online, primi fra tutti furti di identità e frodi, è indispensabile monitorare le informazioni personali presenti online sul nostro conto non solo per tutelare la nostra web reputation, ma anche per ridurre al minimo rischi significativi di danni, furti e reati. Nel caso in cui quindi ci riteniamo in pericolo di tali reati perché presenti online nostri dati sensibili con cui rischiamo di ricevere furti di identità, frodi finanziarie e altri danni specifici, possiamo avanzare a Google una richiesta di rimozione di tali contenuti dai risultati di ricerca. Questo strumento specifico fornito da Google riguarda esclusivamente: numeri di identificazione nazionali riservati, numeri di conti bancari, numeri di carte di credito, immagini di firme, dati medici personali e riservati. Nel caso in cui la tua situazione rientri in una di queste categorie, puoi allora ritenere soddisfatti i criteri per avanzare la richiesta di rimozione. Vediamo come.

Richiesta di rimozione contenuti i personali di natura finanziaria e medica

Se rispetti i requisiti sopra descritti, tu o una persona per tuo conto può accedere a questo link per compilare la richiesta di rimozione contenuti sensibili. Nel caso in cui la domanda sia compilata da terzi, egli dovrà dichiarare i propri dati anagrafici, la relazione con il soggetto coinvolto dalla vicenda e le autorizzazioni legali per completare il modulo a suo nome. In questo modulo, oltre ai dati anagrafici del dichiarante e dell’eventuale rappresentante legale, dovranno essere specificati e inseriti i dati sensibili che si intendono eliminare, le URL precise a cui si trovano i contenuti, i motivi per cui si intende procedere con la rimozione, degli screenshot da allegare in caso di ulteriori dettagli e spiegazioni ed infine la firma di quanto hai dichiarato e l’accettazione di termini e condizioni.

Cosa succede dopo avere inviato una richiesta di rimozione?

Una volta inviata la richiesta, riceverai una mail di avvenuta ricezione della richiesta da parte del team di Google; si tratta di una mail automatica, quindi non rispondere ad un server che non potrà visualizzare la tua risposta. Attendi invece che la richiesta venga esaminata e valutata in base ai requisiti sopra indicati; nel caso in cui sarà necessario per il team di Google ottenere maggiori informazioni in merito, sarai ricontattato tramite la mail che hai lasciato nelle informazioni di contatto; ad esempio, nel caso in cui non siano indicati gli URL, ti verranno inviate istruzioni specifiche per il loro inserimento e sarai quindi invitato a rinviare nuovamente la richiesta di rimozione corretta. Infine, riceverai un’ulteriore notifica riguardo l’accettazione o il rifiuto della richiesta; in quest’ultimo caso, riceverai anche una breve spiegazione del motivo del rifiuto. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: