Cancelliamo i dati indesiderati +39.06.39754846 cyberlex.net

Come eliminare notizie dal web

Con il continuo progredire della tecnologia e la conseguente evoluzione continua delle normative per la protezione della privacy online, stabilire quando è lecito e quando no mantenere una notizia sul web è un tema sempre più delicato. Con Internet, infatti, gli utenti ovunque nel mondo possono accedere in qualsiasi momento alle notizie diffuse sul web ed arrivare magari a leggere anche notizie non gradevoli sul tuo conto. Se sei interessato quindi a sapere come eliminare notizie dal web e a chi rivolgersi per farlo e cosa viene effettivamente eliminato e cosa invece reso semplicemente “invisibile sui motori di ricerca”.

Quando è possibile eliminare una notizia dal web

Quando ti chiedi come cancellare articoli di giornale, di cronaca e notizie personali da internet, è bene valutare tutte le opzioni rese disponibili dal Regolamento Generale per la Protezione dei Dati. Tale normativa, entrata in vigore nel 2018, chiarisce tutti i vari dubbi e le le varie procedure da seguire per esercitare i diritti che tutelano la propria privacy e far sì che, ancor più di prima, tali diritti siano rispettati anche sul web come nel mondo fisico. 

Recentemente si sente spesso parlare, ad esempio, del diritto all’oblio, che possiamo definire come un “diritto ad essere dimenticati” nel senso di poter richiedere l’eliminazione o la deindicizzazione di fatti di cronaca del passato che non hanno più alcun motivo per rimanere online ed essere associati al nome e cognome di un individuo per rovinare la sua reputazione. Ciò però non è sempre possibile, sia perché la questione diventa più difficile quando i fatti di cronaca sono recenti e ancora rilevanti, sia perché non sempre è possibile cancellare definitivamente una notizia dal web ma la si può solo deindicizzare. Vediamo meglio questi due casi.

Diritto all’oblio: come cancellare definitivamente un notizia di cronaca

Come abbiamo anticipato, per le notizie di cronaca avvenute in passato e ormai concluse, risolte, archiviate e non più rilevanti, è possibile esercitare il diritto all’oblio in diversi modi, in base a quale obiettivo specifico si intende raggiungere. Se si vuole eliminare completamente un articolo di giornale da internet, ad esempio, e fare in modo che esso non sia mai più raggiungibile dagli utenti del web attraverso alcun tipo di link o percorso, la strada migliore da percorrere è quella di contattare direttamente il webmaster del sito su cui è stata pubblicata originariamente la notizia. Puoi contattare online la redazione del giornale o il proprietario del sito stesso, che spesso coincidono, tramite la pagina contatti presente su tutti i siti odierni. Nel caso in cui il webmaster accetti la tua richiesta, può modificare, aggiornare o rimuovere completamente il contenuto che riguarda ed esso non sarà più raggiungibile in alcun modo, né tramite motore di ricerca, né tramite social network o altri siti esterni.

Come eliminare una notizia dal motore di ricerca

Se invece il webmaster rifiuta di eliminare definitivamente la notizia o se semplicemente desideri che essa non sia più associata al tuo nome e cognome sui motori di ricerca, puoi compilare i moduli per il diritto all’oblio resi disponibili da tutti i motori di ricerca ed ottenere così la deindicizzazione di queste notizie: cosa vuol dire? Deindicizzare un contenuto personale significa far sì che esso non sia più indicizzato, appunto, sul motore di ricerca, ovvero che non sia più mostrato nella lista dei risultati di ricerca successivamente alla digitazione di alcune parole chiave (in questo caso, il nome e cognome del diretto interessato). Nel caso di deindicizzazione del proprio nome da un motore di ricerca, la notizia in questione rimarrà comunque presente online, sul sito di origine su cui era stata inizialmente pubblicata, ma la tua reputazione sul motore di ricerca sarà risollevata in quanto in caso di digitazione del tuo nome e cognome su Google, ad esempio, tale notizia non apparirà più tra i risultati e quindi non sarà più associata al tuo conto. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: