Cancelliamo i dati indesiderati +39.06.39754846 cyberlex.net

Privacy e cancellazione dati: come chiedere assistenza a Google

Il diritto all’oblio, che è stato introdotto nel nostro ordinamento dall’art. 17 del Regolamento (UE) nr. 679/2016 per la protezione dei dati personali, anche conosciuto come GDPR, è confacente a quel diritto di essere dimenticati. L’articolo determina una serie di cause alla presenza delle quali il soggetto interessato ha il diritto di ottenere dal Titolare del Trattamento l’eliminazione delle notizie pregiudizievoli allo stesso relative senza margini di ritardo. Per fare un esempio, un soggetto può richiedere la cancellazione del proprio nome da Google ovvero la rimozione dalle notizie dalle ricerche Google, nel caso in cui i propri dati personali non siano più indispensabili rispetto alle finalità per i quali venivano conseguiti o trattati o quando si sia revocato il consenso al trattamento o quando ancora i dati siano stati raccolti in maniera illecita. Suole una precisazione, il team di Google nel momento in cui arrivano loro richieste sia di deindicizzazione o rimozione di notizie dalle query Google che di segnalazione dei contenuti pubblicati sui loro effettua sempre un corretto bilanciamento tra il diritto alla privacy del privato con l’interesse della collettività, e con quello storiografico ad avere accesso alle informazioni, oltre che al diritto di altre persone a diffondere notizie per cronaca. 

Google offre una completa assistenza per qualsiasi problema ci possa interessare, di seguito ne elenchiamo qualcuno.

Segnalare contenuti o informazioni che vuoi far rimuovere da un prodotto o servizio Google

Laddove all’interno di un prodotto Google troviamo dei contenuti che violino, a nostro parere, la legge o i nostri diritti Google ci da la possibilità di comunicarglielo, attraverso questa semplice richiesta di rimozione.   Inoltrata la richiesta, Google esaminerà il materiale e valuterà se bloccarlo, limitarlo o anche rimuoverne l’accesso. Comportamenti quali phishing, violenza o contenuti espliciti possono anche violare le norme sui prodotti Google ed essere idonei alla rimozione dai prodotti Google. Prima di inviare la segnalazione, è opportuno individuare a quale prodotto vuole farsi riferimento e Google permette di selezionarne uno tra questi:

-Ricerca Google

 -Blogger/Blogspot

 -Google Maps e prodotti correlati

 -Google Play: App

 -YouTube

 -Google Immagini

 -Un annuncio Google

 -Drive e Documenti

 -Google Photos and Picasa Web Albums

 -Google Shopping. 

Una volta scelto il prodotto Google per cui si vorrà fare la segnalazione non ci basterà che seguire tutte le indicazioni guidate messe a disposizione del browser. Google ci avviserà qualsiasi sia la propria scelta. Questo lo fa per un esigenza sia di trasparenza che di corretto funzionamento della community Google.

Modulo web per la cancellazione di dati personali da Google

Al fine di effettuare la richiesta di rimozione dei risultati di ricerca Google è necessario che l’interessato compili un apposito modulo, il quale sarà possibile trovare in questa pagina, che lo stesso motore di ricerca mette a disposizione. Ebbene, in questo modulo dovremmo inizialmente identificarci, specificare se la richiesta è effettuata per conto proprio o per conto di una terza persona, quale sia il motivo che legittima la richiesta di rimozione ed in particolar modo l’URL specifico di riferimento. È importante sapere che la rimozione dai risultati di ricerca Google, nell’esercizio del proprio diritto alla “deindicizzazione”, non ha il fine di eliminare in maniera definitiva il contenuto dal Web ma semplicemente, Google si occuperà di non restituire come risultato di ricerca quel contenuto di cui abbiamo chiesto la rimozione, abbinato al nominativo dell’interessato.

Lo stesso Google consiglia infatti di contattare in ogni caso il Web Master ovvero il proprio sito affinché il contenuto venga rimosso in modo definitivo dal Web.

I fattori che possono portare al rigetto della richiesta possono essere alternativamente: 

-la caratteristica notoria della persona interessata, nel senso che lo stesso venga ad essere configurato come personaggio per cui è necessario che le persone sappiano della vicenda a lui accaduta, politico etc.;

– la vicenda abbia i connotati di particolare notorietà per cui è necessario che la comunità venga informata rispetto alle vicende a lui accadute.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: